• anca_dolore.jpg
  • anca_protesi.png
  • ginocchio_dolore.jpg
  • ginocchio_protesi.png

Gentile paziente,

benvenuto in questo sito interamente dedicato ai pazienti che devono sottoporsi ad un intervento di chirurgia protesica dell'anca e del ginocchio. Spero che le notizie in esso contenute, ed i miei consigli, la possano orientare nel migliore dei modi verso la completa risoluzione dei suoi problemi. In queste pagine troverà cinque semplici domande che l'aiuteranno a comprendere il suo problema e ad affrontare consapevolmente la terapia migliore. Non esiti a contattarmi, e se ha qualche dubbio, a pormi le domande che riterrà più opportune.
Dott. Luca Antonelli

Home Le risposte del dottore Tags protesi mini invasiva

Le risposte del dottore - protesi mini invasiva

Domande - protesi mini invasiva

Il dottor Luca Antonelli risponde alle domande dei pazienti sulle protesi dell'anca e del ginocchio, sulle tecniche di intervento nel campo della chirurgia protesica, sul decorso post-operatorio, sulle terapie preventive e di recupero.

Clicca sul testo della domanda per leggere la risposta del dottore.

Caro paziente,
come lei stesso ha detto, la protesi mini invasiva è una novità nel mondo delle protesi d'anca. Infatti, quando è possibile, oggi si tende ad utilizzare protesi più corte che consentono un maggiore risparmio di tessuto osseo del femore e con delle superfici di rivestimento che consentono un' ottima crescita di osso a diretto contatto della protesi; tali tipi di protesi vengono impiantate con tecniche chirurgiche mini invasive, ovvero che tendono a preservare al massivo i tessuti molli che stano intorno all'anca. Tali tecniche presentano sicuramente alcuni vantaggi, come riduzione del dolore post-operatorio e riabilitazione precoce del paziente. Tuttavia, bisogna esaminare ciascun caso clinico per stabilire la tecnica chirurgica più adeguata al paziente.
Cordiali saluti

I più letti

Ultimi articoli pubblicati